Stasera, venerdì 20/04, cena e serata di solidarietà per l’assemblea del presidio Noinc Noaero, presso CPA Firenze Sud

Stasera, venerdì 20/04, cena e serata di solidarietà per l’assemblea del presidio Noinc Noaero, presso CPA Firenze Sud , via di VIllamagna 27/A ore 20.00.

Invitiamo tutti a partecipare alla cena di solidarietà che si terrà venerdì e alle iniziative che l’assemblea del presidio porterà avanti nei prossimi mesi.
Una parte del ricavato della serata andrà a sostegno delle spese processuali dei compagni e delle compagne denunciat*, mentre intendiamo destinare l’altra parte del ricavato alle attività dell’assemblea del presidio, che da anni crea mobilitazione contro le grandi opere nocive organizzando manifestazioni, dibattiti e iniziative per conoscere e immaginare un futuro diverso per i terreni dove vorrebbero costruire inceneritore e aeroporto.

In risposta alla repressione solidarietà ai/alle militanti noinc noaero, tutto il nostro impegno nella lotta contro le grandi opere!
Dopo serata Spinart Tribute

Posted in Iniziative | Tagged , , | Leave a comment

Giù le mani dalla piana! Giù le mani dagli attivisti e dalle attiviste NoInc NoAero!

Negli ultimi giorni sei militanti dell’assemblea del presidio contro le grandi opere nocive si sono visti recapitare una denuncia per violenza privata e riunione pubblica non autorizzata.

Le denunce fanno riferimento ai fatti dell’estate 2017: in quel periodo infatti gli abitanti della piana e gli attivisti, grazie ad un attento monitoraggio e a una assidua presenza sul territorio si erano accorti che nel più totale silenzio erano iniziati i lavori preliminari per la nuova pista dell’aeroporto di Peretola.

Fu dunque immediata la decisione di provare a difendere quei luoghi e bloccare simbolicamente le trivelle, azioni che furono possibili solo grazie alla grande partecipazione e presenza di tanti e tante tra attivisti, abitanti e solidali.

Le accuse mosse sono tanto pretestuose da sfiorare il ridicolo; sarebbe “violenza” sedersi sulla benna di un escavatore e non volersi spostare? Ma siamo consapevoli del clima repressivo in cui si collocano. Stiamo assistendo al violento sgombero della ZAD in Francia, ai pestaggi di polizia sui NoTAP in Salento, ai continui processi in Val di Susa e, in generale, alla repressione contro tutte quelle comunità che si
autorganizzano per resistere.

Un clima repressivo a cui si ascrivono anche il sequestro del presidio NoInc-NoAero e i tre procedimenti penali per la violazione dei sigilli, avviati in estate, in riferimento ad una partecipatissima iniziativa svoltasi in primavera al presidio stesso, iniziativa che aveva visto la partecipazione eterogenea di tanti comitati. Questi atti, che mirano chiaramente a limitare la grande partecipazione popolare, saranno respinti proprio dalla determinazione e dal coinvolgimento di tutti anche nella difesa dei compagni.

Ciò che vogliamo dire è che non accettiamo lezioni di legalità da chi difende Toscana aeroporti, che mentre si accanisce nella realizzazione di nuovi ecomostri si dimentica di mettersi in regola con prescrizioni vecchie di quindici anni riguardanti le opere di compensazione per quello vecchio.

Ma non accettiamo lezioni di legalità da lor signori soprattutto perché abbiamo chiarissimo che a volte legalità e legittimità sono concetti non coincidenti; e gli abitanti che si organizzano e lottano per difendere i territori dalla devastazione e dal saccheggio degli speculatori sono legittimati a farlo, sempre. A questo clima di repressione risponderemo come sempre, rafforzando la lotta, estendendo la solidarietà.

Per questo torneremo ancora al presidio, in quel parco che vorrebbero ricoperto di cemento; cemento che dovrebbe portare ancora soldi nelle loro tasche, cemento armato per quanti immaginano un futuro diverso per la piana.

Per questo su quei terreni continueremo a starci, per questo continueremo a vivere e presidiare quei luoghi. Per questo facciamo un appello a tutti e tutte a partecipare alle iniziative di autofinanziamento e lotta che verranno organizzate e a fare sentire forte la loro solidarietà.

Giù le mani dal movimento NoInc NoAero, guai a chi ci tocca!

Posted in Comunicati | Tagged , , , , | Comments Off on Giù le mani dalla piana! Giù le mani dagli attivisti e dalle attiviste NoInc NoAero!

Montale non è sicuro! Chiudiamoli Tutti!

Ancora una volta l’Inceneritore di Montale è fermo.
Le notizie non sono chiare su cosa sia effettivamente accaduto.
Poche le cronache locali che, molto timide, sono sempre più attente a “non fare allarmismo” più che informazione.
Brevissime e tese a minimizzare le “note” dichiarate dall’azienda Ladurner che gestisce l’impianto per conto della società partecipata dai comuni di Montale Agliana, Quarrata ( ex CIS).
Moltissime le giuste preoccupazioni degli abitanti che hanno sentito un rombo, un botto, una nuvola.
Che sia “SOLO” un black out elettrico, un’avaria al ciclo del vapore o altri problemi tecnici, come dicono le voci ufficiali, non basta a tranquillizzare la gravità degli incidenti ad impianti di questo genere tantopiù se ancora resta spento.
L’inceneritore di Montale, poi, non è la prima volta che viene fermato.
Gli inceneritori non sono macchine magiche che fanno sparire rifiuti ma tecnologie complicate che riducono solamente il volume dei rifiuti bruciati, nell’impossibile tentativo di ridurre le emissioni inquinanti che inevitabilmente ci saranno. Impianti di combustione , che vanno chiusi e superati perchè costosi e nocivi.
Solo 5 giorni fa (l’11marzo) riccorevano i 7 anni dal disastro del reattore nucleare di Fukushima che ricorda una volta di più come non esistano tecnologie sicure ma siamo obbligati a muoverci seguendo il principio di precauzione e di prevenzione.
Il 25Feb. i movimenti e i comitatitoscani che si sono incontrati a Firenze hanno condiviso la necessità di lavorare insieme per la chiusura di questi impianti, delle discariche, del bisogno di un cambio di rotta radicale ed insieme denunciano oggi quello che accade a Montale.

Vogliamo notizie certe sull’accaduto!
La difesa dei territori a partire dalla tutela delle salute delle popolazioni già tante volte colpite!
Siamo pronti alla mobilitazione a difesa del nostro futuro!
Siamo tutt@ di Montale

Le realtà partecipanti al primo incontro regionale di Fi

Montale

Montale

Posted in Comunicati | Tagged , , | Comments Off on Montale non è sicuro! Chiudiamoli Tutti!

Ultimatum: No Aeroporto No Fortezza

E’ questa la civetta de “La Nazione” della settimana che riassume, senza stravolgerla, la crociata di Bassilichi ed altre imprese in favore del nuovo aeroporto di Firenze.
In questi giorni la notizia dei ricorsi al TAR annunciati da alcuni comuni della piana fiorentina ha mandato in bestia Salvadori di Confindustria e Bassilichi che, come, presidente della Camera di Commercio di Fi, mette in discussione la propria firma alla compravendita del polo espositivo della Fortezza.
Lo diciamo educatamente ma senza mezzi termini.
Non firmate? Non ci interessa.

Non ci interessa come lavoratori che in questi anni hanno subito licenziamenti, precarietà, aumento dei ritmi e maggiore autoritarismo di direttori e manager tutto in cambio di salari più bassi. Questo anche a Firenze dove il fatturato milionario di aziende e grandi marchi resta in tasca a chi le dirige.
Non ci interessa come abitanti di questa area metropolitana sempre più inquinata e insalubre nonostante i silenzi complici o le coperture degli enti preposti a controllo e prevenzione.
Non ci interessa perché altre sono le nostre priorità.
Non questo Aeroporto intercontinentale ma lo sviluppo, in ogni lembo di terra disponibile, di boschi, parco e agricoltura come antidoti alle nocività presenti in quantità e come parte di una più complessiva lotta di lungo periodo per la riduzione dei gas serra e del consumo di suolo che rappresentano oggi le vere priorità planetarie. Trasformazioni necessarie e possibili che vanno di pari passo con la lotta per una più equa distribuzione della ricchezza fatta di nuove opportunità di lavoro vero e sicuro in un nuovo sviluppo del trasporto pubblico, delle bonifiche, della messa in sicurezza dei territori, in estese filiere di raccolta differenziata_riuso_riciclo, fuori dalle economie del lusso che dimostrano solo vuoto e rifiuti dietro immagini scintillanti prodotte dai nuovi precari freelance.

Nuovo aeroporto? Hanno ragione i comitati di Prato a “ricordare” a Bassilichi le sue responsabilità; dov’era la camera di commercio, come socia di ADF, quando l’attuale aeroporto cresceva oltre i regolamenti per sforare ogni limiti di orario e rumore rendendosi incompatibile con la vita delle zone sorvolate? Basta!

Siamo stanchi e sempre più distanti dai vostri ricatti.
Ci stiamo organizzando, spesso con efficacia, come quando costruiamo un presidio per difendere un territorio, quando auto-costruiamo centraline per auto-monitorare la qualità dell’aria, quando prendiamo parola dal basso e anche quando non lo facciamo ma il nostro malcontento è “interpretato” dai rilevatori di opinioni e può produrre cambiamenti politici e amministrativi.

Di questo hanno paura ed a fermare tutto questo sono rivolte le minacce di Bassilichi e Salvadori.
Forza gente! Senza di noi non si decide niente!

Domenica 18 tutt@ alla Gnoccata popolare per andare avanti insieme.
Prenotazioni prorogate al sabato 17 marzo!

Assemblea del presidio No Inc-No Aero
Mamme No Inceneritore

Ultimatum: No Aeroporto No Fortezza

Ultimatum: No Aeroporto No Fortezza

Posted in Comunicati | Tagged , | Comments Off on Ultimatum: No Aeroporto No Fortezza

Domenica 18 Marzo 2018 GNOCCATA per il Presidio No Inceneritori – No Aeroporto!

GNOCCATA per il Presidio No Inceneritori – No Aeroporto!
Con le patate e i prodotti di Montereale (zone colpite dal terremoto)

Con i fondi raccolti porteremo avanti le iniziative in difesa del territorio e della salute e l’acquisto di un nuova struttura per il Presidio.

Menù
Antipasto.
Gnocchi di patate di Montereale con ragù finto.
Salsiccia & fagioli borlotti Montereale.
Dolce.
Acqua & Vino del contadino.

Contributo 15 € a persona/
Bambini fino a 12 anni 5 €/
Bambini fino a 5 anni gratis

Prenotatevi numerosi entro il 15 marzo con un sms o chiamata al 338.1715659

(Possibilità di menù vegano e per celiaci)

Posted in Iniziative | Tagged , , , , | Comments Off on Domenica 18 Marzo 2018 GNOCCATA per il Presidio No Inceneritori – No Aeroporto!

Toscana aeroporti compra l’area di castello?

Lo apprendiamo oggi, ufficiosamente, dai media. La volontà sarebbe quella di far propri non solo i terreni dove dovrebbe sorgere la nuova pista dell’aeroporto, ma gli interi 168 ettari nei quali già si trova la nuova Scuola Marescialli.

L’ operazione si inserisce in una storia di sfruttamento e speculazione sull’area di Castello vecchia più di 30 anni. Negli anni della giunta Domenici, il sindaco, insieme agli assessori Cioni e Biagi, avevano favorito gli interessi di Ligresti nel costruire, in questa porzione della piana fiorentina, oltre al nuovo stadio e alla Scuola Marescialli, un nuovo quartiere residenziale con uffici, case e scuole. Un’operazione speculativa in piena regola che avrebbe portato enormi guadagni ai privati, sacrificando sull’altare degli interessi liberisti una pianificazione urbanistica che fosse al servizio degli abitanti, creando nuovi mostri di cemento e un quartiere figlio della più spietata gentrificazione.

Curiosa somiglianza con la questione aeroporto e inceneritore, anche il progetto dell’epoca prevedeva un parco come “opera di mitigazione”, del quale Domenici diceva, al telefono con Biagi, “quel parco mi fa cagare da sempre”. L’operazione costò a Domenici, che in Dicembre 2008 si incatenava per “un’informazione più corretta” (quella che tiene nascoste o omette i favori fatti al mondo degli affari) e ai furbetti del quartierino 2.0 Biagi e Ligresti, una condanna in appello.
Ma gli amministratori del PD hanno un’unica vocazione, svendere il più possibile e senza alcun tipo di pianificazione il patrimonio artistico, edilizio e ambientale dei cittadini di Firenze e provincia.

Così, nonostante le criticità idrogeologiche e i tanto millantati “volumi zero”, il piano di cementificazione di Castello resiste.

Toscana Aeroporti dichiara che, per “rilanciare lo sviluppo dell’area Nord-Ovest di Firenze”, acquisterà i terreni di Castello dalla Unipol per poi rivenderli al Comune di Firenze. Insomma, la pianificazione urbanistica affidata ad Eurnakian, o meglio, alle multinazionali americane (ricordiamo che Toscana Aeroporti è di Corporaciòn América per il 54 %). Come se non bastasse, le nuove ambizioni sono quelle di trasferire la Mercafir proprio in quell’area di Castello, così da lasciare spazio, udite udite, alla Cittadella Viola dei Della Valle.

Grazie all’acquisto di questi terreni annunciato oggi (che dovrebbe essere ufficializzato nei prossimi giorni), il fronte degli speculatori guidato da Renzi, Nardella, Carrai, Eurnakian e Della Valle prende ben tre piccioni con una fava: aeroporto, Castello e nuovo stadio. Sembra insomma non esserci un limite alla commistione tra politica (tutta rigorosamente PD) e affari. Ieri Ligresti e Domenici, oggi Eurnakian e Nardella, pronti ad ignorare qualsiasi pretesa di pianificazione urbana per il cittadino a vantaggio degli interessi di pochi. Intanto, nella piana, il Comune di Sesto si appresta a presentare il ricorso al TAR contro alla VIA dalle 142 prescrizioni, mentre il comune di Campi è non pervenuto.

Ancora la domanda è sempre la stessa: Quale futuro per la piana e per i suoi abitanti? Verde e vivibilità o cemento e speculazione?

Tocca a tutti Noi, Informarsi, Partecipare e Lottare!

Posted in Comunicati | Tagged , , | Comments Off on Toscana aeroporti compra l’area di castello?

Domenica 25 Febbraio 2018 Incontro Regionale dei Comitati in lotta sul ciclo dei Rifiuti

Incontro Regionale dei Comitati in lotta sul ciclo dei Rifiuti

Incontro Regionale dei Comitati in lotta sul ciclo dei Rifiuti

Incontro Regionale dei Comitati in lotta sul ciclo dei Rifiuti
Villa Montalvo, via di Limite 15, Campi Bisenzio (FI)

Salve a Tutt@
In vista dell’Incontro di domenica 25 Febbraio, volevamo condividere con tutte le realtà partecipanti, alcuni temi che hanno costituito le nostre riflessioni preliminari e ci hanno portato a immaginare questo incontro regionale.
Pensiamo a questo incontro come un momento per conoscerci e per tornare a casa, oltre che arricchiti dalle storie degli altri, anche con la consapevolezza della necessità di trovare punti in comune su cui elaborare strategie collettive.
In questo senso abbiamo pensato di articolare la giornata tra presentazioni-preliminari, alcuni tavoli di lavoro e una plenaria finale in cui “riportare” le discussioni dei tavoli.
Ci sembra la “struttura” che meglio possa sintetizzare l’esigenza di circolarità delle discussioni.
MATTINA
10:30 – 11:00 Introduzione scopo dell’incontro, canovaccio, organizzazione della giornata
11:00 – 12:00 Presentazione dei comitati e proposte, discussione e definizione dei temi da trattare
nei tavoli di lavoro.
12:00 – 13:30 Tavoli di lavoro

Queste sono alcune possibili proposte su cui decidere insieme nelle presentazioni
– Attori economici/politici. Soggetti produttori dei rifiuti e soggetti responsabili dello smaltimento
– Salute: Indagini e studi su salute-territorio-ciclo dei rifiuti
– Comunicazione: strumenti e metodi di comunicazione nell’infromazione e nella lotta
13:30 – 15:00 Pranzo
POMERIGGIO
15:00 – 16:00 Workshop: Ricorsi e lotta giuridica(Discussione e compilazione Mappa 4)
16:00 – 17:30 Plenaria:
• Presentazione del lavoro dei tavoli
• Individuazione dei maggiori soggetti produttori di rifiuti e metodologie d’intervento
• Individuazione dei responsabili politici degli impianti di smaltimento e metodi d’intervento
• Possibile utilizzo da parte dei comitati di studi sanitari già esistenti
• Confronto sulle possibili forme di lotta e costruzione di percorsi inter-territoriali
17:30 – 18:00 Chiusura

Agenda di lotta toscana: Prossimi appuntamenti nei territori
Quello di domenica 25 febbraio 2018 è un primo incontro al quale speriamo possano seguirne altri
magari in diverse parti della Regione.

>Crediamo sia importante attivare una rete di scambio mutualistico per ottenere la dismissione di tutti gli inceneritori regionali in servizio pubblico e in gestione privata-privata, la cancellazione degli inceneritori in programma e in appalto e il blocco delle discariche.
>Mentre questa dimensione regionale ci sembra cruciale vediamo avvicinarsi il pericolo di un ATO UNICO REGIONALE che accentrerebbe in modo perverso le decisioni e la gestione andando in senso contrario alla necessità e allo spirito delle norme comunitarie di centrare sulle comunità locali e sugli abitanti le azioni di difesa, tutela, riduzione dell’ uso di materia e di fonti energetiche fossili e di riutilizzo dei materiali contenuti nei rifiuti.
>Nella giornata un “momento particolare” lo vorremmo dedicare all’ ESPOSTO PER DANNO ERARIALE. Pensiamo ad una forma di Workshop per la scrittura collettiva degli esposti per “mancato raggiungimento degli obiettivi di legge sulla Raccolta Differenziata dei rifiuti urbani”sulla base del lavoro avviato dalle Mamme No Inc.
Ci sembra che questo possa assumere una certa rilevanza se considerato come:
//-“leva” per imporre, dal basso, una radicale inversione nella gestione dei rifiuti e per contrastare la “strategia o soluzione integrata” ( su cui si basa anche l’attuale Piano Regionale) in cui la raccolta differenziata e il riciclaggio-compostaggio sono tenuti insieme, in modo perverso, ad inceneritori e combustione in impianti non dedicati dei rifiuti domestici e speciali.
//-strumento per estendere programmi di raccolta differenziata_riciclaggio_compostaggio e stimolare la nascita di economie a base locale con la riduzione della produzione dei rifiuti e sulla strategia RIFIUTI ZERO ( Zero Waste) . Introdurre il modello di raccolta separata porta a porta con tariffazione puntuale.
>Nella complessità dei temi e nella possibilità di sviluppare, speriamo in futuro, in una Agenda Comune.
Pensiamo di dover mettere all’ordine del giorno delle vertenze per la riduzione drastica, fino all’azzeramento, della assimilazione dei rifiuti speciali ( industriali, ospedalieri,commerciali….) ai rifiuti domestici, modalità che fa crescere le quantità di rifiuti daincenerire e comunque da trattare in servizio pubblico.
Vi invitiamo a confermare le vostre presenze e a pensare i temi da approfondire e proporre sin dall’apertura.
Provvediamo noi al Pranzo. Potete confermare anche sull’evento Fb

A Villa Montalvo c’è anche spazio per i bambini e un “babysitteraggio” di massima lo possiamo garantire!

Assemblea del presidio No Inc-No Aero
Mamme No Inceneritore

 

Posted in Iniziative | Tagged , , , | Comments Off on Domenica 25 Febbraio 2018 Incontro Regionale dei Comitati in lotta sul ciclo dei Rifiuti

Giovedì 25 Gennaio 2018 Assemblea presidio

Assemblea presidio

Assemblea presidio

Posted in Iniziative | Tagged | Comments Off on Giovedì 25 Gennaio 2018 Assemblea presidio

Lista dei vincitori che non erano presenti all’estrazione del 14 gennaio, e che ancora devono ritirare i premi.

Estrazione lotteria noinc-noaero

Estrazione lotteria noinc-noaero

LISTA dei VINCITORI CHE NON erano presenti all’estrazione del 14 gennaio, e che ancora devono ritirare i PREMI: (Se sei fra questi contattaci su facebook, o di persona, o per tel.371.3311785)

Ha vinto il 4° Premio – Cesta con prodotti del territorio > Massimo tel. 324.*****96

Hanno vinto Premi vari a scelta:

n° 1 – Maria Chiara tel.347.*****79
n°43 – Simone Franciolini
n°63 – Roberto Perugini tel.392.*****49
n°61 – Ivana Bacci
n° 74 – Marzia tel.348.*****22
n° 55 – Giulio Signorini da Capornia
n°79 – Giannina & Rola
n°36 – Delia tel.347.*****64
n°24 – Tania tel.340.*****15
n°70 – Alessandra Campani
n° 36 – Tina (Tango)
n°80 – Fausto tel.347.*****49
n°76 – Zagli tel.329.*****50
n°40 – Alice tel.333.*****76
n° 95 – Lore CPA
n° 52 – Patrizio tel.333.*****94
n° 3 – Alessandro Giovo tel.360.*****72
n° 93 – Falchini tel.320.*****02
n°57 rosa – Nadia Conti
n°24 giallo – Stefano tel.333.*****66
n°30 celeste – Simone PCL
n°27 rosa – Gigliola mammenoinc
n° 53 – Giuliano Ghelardoni
n°68 giallo – Jordan

Elenco dei PREMI A SCELTA ancora disponibili:
(chi prima sceglie, prima sceglie!)

– Un Murale/disegno a parete da concordare con i writers di “ISA crew”
– Una serenata a sorpresa per un amore da indicare cantata da “Fraubluker” + Chitarra
– massaggi Tuina (tot. 3 ore) con l’operatore Med. Tradizionale Cinese “Ozio” del Cecco
– Una passeggiata su percorso da concordare con “il Biondo” ; Guida Ambientale professionista
– Sedute di Rebirthing (tot. 3 ore ) con “Manu’ del Cecco” www.studiorespira.com
– Una torta a scelta per 10 persone da concordare con Giulia; “boss delle torte” del nEXt Emerson
– Una torta a scelta per 10 persone da concordare con Silvia; “La Pasticcera”
– 1 kg di Ragu’ di Cinghiale preparato fresco con mano fumante da Bubi&LoZio
– Una cena antipasto_pizza_birra per 2 persone alla Casa del Popolo di Castello – Firenze
– Un massaggio Shiatsu dalla massaggiatrice “Lucia”
– Ti faccio ridere ? Mezz’ora di barzellette con il talento naturale del compagno “Dieghito”
– Uno spettacolo per grandi e piccini da concordare con “Zirkus” palestra del nEXt Emerson
– 2 ore di Dog Sitting da concordare con “Irene”
– 2 ore di Dog Sitting da concordare con “Lorenzo”
– 3 portatabacchi autoprodotti in stoffa dalla sarta artista del riuso “Giusy”
– Un massaggio rilassante con “Elena di Mondeggi”
– Un’ ora per parlare di una cosa che ti sta a cuore con la Counselor “Barbara Bianco”
– Un album portafotografie rilegato dalle sapienti mani di “ale_l’ostetrica” – Libri alla distro del CSA nEXt Emerson via Bellagio Firenze
– Stratagemma giochi fantasy via de servi Firenze
– Libri alla Librereria Marabuk via Maragliano Firenze
– Un capo di abbigliamento personalizzato alla serigrafia autogestita “Stampax” di Viale corsica
– Buono generi alimentari al “Forno Sciogliero” Via Imbriani 39 Sesto F.
– Taglio e messa in piega da “Mai di Lunedi” via di Calenzano 125 Sesto F.
– Trattamento estetico da concordare da “Femme Fatale” di Vypalova Livia via Scopino 42 Sesto F.
– Buono Libri alla Libreria olistica “Il filo Rosso” via Puccini 66 Calenzano
– Buono gelati alla gelateria “Ballerini” di Signa
– Un quadro o un ritratto o un’illustrazione da concordare con la MammaNoInc “Milena”
– 4 colazioni al bar “3 ponti” di San Piero a Ponti
– 4 colazioni al bar “Cavalieri” di San Piero a Ponti
– buono consumazioni al mitico pub delle notti fiorentine “frammenti&trame” via bocci Firenze-Rifredi
– Un taglio di capelli da “Claudio Reichelt” Via B. Buozzi
– buono acquisti alla cartoleria Panda via Santo Stefano Campi B.
– buono acquisti al negozio abbigliamento bimbi “Bada loro” via Santo Stefano Campi B.
– buono acquisti a calzature Massai via santo Stefano Campi B.
– buono acquisti al negozio abbigliamento “Fidelio” via Santo Stefano Campi B.
– Visita del centro di Firenze da concordare con la “Guida Libertaria” Cinzia
– Una copia del Libro “Disegni Ribelli – La Resistenza illustrata” di Milena Prestia

Posted in Iniziative | Tagged , , | Comments Off on Lista dei vincitori che non erano presenti all’estrazione del 14 gennaio, e che ancora devono ritirare i premi.

Domenica 14 Gennaio 2018 – Festa ed estrazione Lotteria Noinc-Noaero!

Estrazione Lotteria Noinc-Noaero!

Estrazione Lotteria Noinc-Noaero!

Villa Montalvo – Via di Limite 15, Campi Bisenzio (FI) dalle 15 alle 20

FESTA ed ESTRAZIONE dei numeri della LOTTERIA Noinc-Noaero!
Un colpo alla fortuna un colpo alle opere nocive!

Un momento per ritrovarsi, fare un brindisi insieme, con l’estrazione dei numeri della lotteria, musica e giochi per i bambini.
A breve il programma completo

Grazie a tutti quelli che hanno acquistato e stanno acquistando i biglietti, con il ricavato porteremo avanti le iniziative in difesa del territorio e della salute.

QUI LA LISTA DEI PREMI IN PALIO:

Lotteria Noinc-Noaero

Presidio Noinc-Noaero

Posted in Iniziative | Tagged , , , | Comments Off on Domenica 14 Gennaio 2018 – Festa ed estrazione Lotteria Noinc-Noaero!