Domenica 25 Febbraio 2018 Incontro Regionale dei Comitati in lotta sul ciclo dei Rifiuti

Incontro Regionale dei Comitati in lotta sul ciclo dei Rifiuti

Incontro Regionale dei Comitati in lotta sul ciclo dei Rifiuti

Incontro Regionale dei Comitati in lotta sul ciclo dei Rifiuti
Villa Montalvo, via di Limite 15, Campi Bisenzio (FI)

Salve a Tutt@
In vista dell’Incontro di domenica 25 Febbraio, volevamo condividere con tutte le realtà partecipanti, alcuni temi che hanno costituito le nostre riflessioni preliminari e ci hanno portato a immaginare questo incontro regionale.
Pensiamo a questo incontro come un momento per conoscerci e per tornare a casa, oltre che arricchiti dalle storie degli altri, anche con la consapevolezza della necessità di trovare punti in comune su cui elaborare strategie collettive.
In questo senso abbiamo pensato di articolare la giornata tra presentazioni-preliminari, alcuni tavoli di lavoro e una plenaria finale in cui “riportare” le discussioni dei tavoli.
Ci sembra la “struttura” che meglio possa sintetizzare l’esigenza di circolarità delle discussioni.
MATTINA
10:30 – 11:00 Introduzione scopo dell’incontro, canovaccio, organizzazione della giornata
11:00 – 12:00 Presentazione dei comitati e proposte, discussione e definizione dei temi da trattare
nei tavoli di lavoro.
12:00 – 13:30 Tavoli di lavoro

Queste sono alcune possibili proposte su cui decidere insieme nelle presentazioni
– Attori economici/politici. Soggetti produttori dei rifiuti e soggetti responsabili dello smaltimento
– Salute: Indagini e studi su salute-territorio-ciclo dei rifiuti
– Comunicazione: strumenti e metodi di comunicazione nell’infromazione e nella lotta
13:30 – 15:00 Pranzo
POMERIGGIO
15:00 – 16:00 Workshop: Ricorsi e lotta giuridica(Discussione e compilazione Mappa 4)
16:00 – 17:30 Plenaria:
• Presentazione del lavoro dei tavoli
• Individuazione dei maggiori soggetti produttori di rifiuti e metodologie d’intervento
• Individuazione dei responsabili politici degli impianti di smaltimento e metodi d’intervento
• Possibile utilizzo da parte dei comitati di studi sanitari già esistenti
• Confronto sulle possibili forme di lotta e costruzione di percorsi inter-territoriali
17:30 – 18:00 Chiusura

Agenda di lotta toscana: Prossimi appuntamenti nei territori
Quello di domenica 25 febbraio 2018 è un primo incontro al quale speriamo possano seguirne altri
magari in diverse parti della Regione.

>Crediamo sia importante attivare una rete di scambio mutualistico per ottenere la dismissione di tutti gli inceneritori regionali in servizio pubblico e in gestione privata-privata, la cancellazione degli inceneritori in programma e in appalto e il blocco delle discariche.
>Mentre questa dimensione regionale ci sembra cruciale vediamo avvicinarsi il pericolo di un ATO UNICO REGIONALE che accentrerebbe in modo perverso le decisioni e la gestione andando in senso contrario alla necessità e allo spirito delle norme comunitarie di centrare sulle comunità locali e sugli abitanti le azioni di difesa, tutela, riduzione dell’ uso di materia e di fonti energetiche fossili e di riutilizzo dei materiali contenuti nei rifiuti.
>Nella giornata un “momento particolare” lo vorremmo dedicare all’ ESPOSTO PER DANNO ERARIALE. Pensiamo ad una forma di Workshop per la scrittura collettiva degli esposti per “mancato raggiungimento degli obiettivi di legge sulla Raccolta Differenziata dei rifiuti urbani”sulla base del lavoro avviato dalle Mamme No Inc.
Ci sembra che questo possa assumere una certa rilevanza se considerato come:
//-“leva” per imporre, dal basso, una radicale inversione nella gestione dei rifiuti e per contrastare la “strategia o soluzione integrata” ( su cui si basa anche l’attuale Piano Regionale) in cui la raccolta differenziata e il riciclaggio-compostaggio sono tenuti insieme, in modo perverso, ad inceneritori e combustione in impianti non dedicati dei rifiuti domestici e speciali.
//-strumento per estendere programmi di raccolta differenziata_riciclaggio_compostaggio e stimolare la nascita di economie a base locale con la riduzione della produzione dei rifiuti e sulla strategia RIFIUTI ZERO ( Zero Waste) . Introdurre il modello di raccolta separata porta a porta con tariffazione puntuale.
>Nella complessità dei temi e nella possibilità di sviluppare, speriamo in futuro, in una Agenda Comune.
Pensiamo di dover mettere all’ordine del giorno delle vertenze per la riduzione drastica, fino all’azzeramento, della assimilazione dei rifiuti speciali ( industriali, ospedalieri,commerciali….) ai rifiuti domestici, modalità che fa crescere le quantità di rifiuti daincenerire e comunque da trattare in servizio pubblico.
Vi invitiamo a confermare le vostre presenze e a pensare i temi da approfondire e proporre sin dall’apertura.
Provvediamo noi al Pranzo. Potete confermare anche sull’evento Fb

A Villa Montalvo c’è anche spazio per i bambini e un “babysitteraggio” di massima lo possiamo garantire!

Assemblea del presidio No Inc-No Aero
Mamme No Inceneritore

 

Posted in Iniziative | Tagged , , , | Comments Off on Domenica 25 Febbraio 2018 Incontro Regionale dei Comitati in lotta sul ciclo dei Rifiuti

Giovedì 25 Gennaio 2018 Assemblea presidio

Assemblea presidio

Assemblea presidio

Posted in Iniziative | Tagged | Comments Off on Giovedì 25 Gennaio 2018 Assemblea presidio

Lista dei vincitori che non erano presenti all’estrazione del 14 gennaio, e che ancora devono ritirare i premi.

Estrazione lotteria noinc-noaero

Estrazione lotteria noinc-noaero

LISTA dei VINCITORI CHE NON erano presenti all’estrazione del 14 gennaio, e che ancora devono ritirare i PREMI: (Se sei fra questi contattaci su facebook, o di persona, o per tel.371.3311785)

Ha vinto il 4° Premio – Cesta con prodotti del territorio > Massimo tel. 324.*****96

Hanno vinto Premi vari a scelta:

n° 1 – Maria Chiara tel.347.*****79
n°43 – Simone Franciolini
n°63 – Roberto Perugini tel.392.*****49
n°61 – Ivana Bacci
n° 74 – Marzia tel.348.*****22
n° 55 – Giulio Signorini da Capornia
n°79 – Giannina & Rola
n°36 – Delia tel.347.*****64
n°24 – Tania tel.340.*****15
n°70 – Alessandra Campani
n° 36 – Tina (Tango)
n°80 – Fausto tel.347.*****49
n°76 – Zagli tel.329.*****50
n°40 – Alice tel.333.*****76
n° 95 – Lore CPA
n° 52 – Patrizio tel.333.*****94
n° 3 – Alessandro Giovo tel.360.*****72
n° 93 – Falchini tel.320.*****02
n°57 rosa – Nadia Conti
n°24 giallo – Stefano tel.333.*****66
n°30 celeste – Simone PCL
n°27 rosa – Gigliola mammenoinc
n° 53 – Giuliano Ghelardoni
n°68 giallo – Jordan

Elenco dei PREMI A SCELTA ancora disponibili:
(chi prima sceglie, prima sceglie!)

– Un Murale/disegno a parete da concordare con i writers di “ISA crew”
– Una serenata a sorpresa per un amore da indicare cantata da “Fraubluker” + Chitarra
– massaggi Tuina (tot. 3 ore) con l’operatore Med. Tradizionale Cinese “Ozio” del Cecco
– Una passeggiata su percorso da concordare con “il Biondo” ; Guida Ambientale professionista
– Sedute di Rebirthing (tot. 3 ore ) con “Manu’ del Cecco” www.studiorespira.com
– Una torta a scelta per 10 persone da concordare con Giulia; “boss delle torte” del nEXt Emerson
– Una torta a scelta per 10 persone da concordare con Silvia; “La Pasticcera”
– 1 kg di Ragu’ di Cinghiale preparato fresco con mano fumante da Bubi&LoZio
– Una cena antipasto_pizza_birra per 2 persone alla Casa del Popolo di Castello – Firenze
– Un massaggio Shiatsu dalla massaggiatrice “Lucia”
– Ti faccio ridere ? Mezz’ora di barzellette con il talento naturale del compagno “Dieghito”
– Uno spettacolo per grandi e piccini da concordare con “Zirkus” palestra del nEXt Emerson
– 2 ore di Dog Sitting da concordare con “Irene”
– 2 ore di Dog Sitting da concordare con “Lorenzo”
– 3 portatabacchi autoprodotti in stoffa dalla sarta artista del riuso “Giusy”
– Un massaggio rilassante con “Elena di Mondeggi”
– Un’ ora per parlare di una cosa che ti sta a cuore con la Counselor “Barbara Bianco”
– Un album portafotografie rilegato dalle sapienti mani di “ale_l’ostetrica” – Libri alla distro del CSA nEXt Emerson via Bellagio Firenze
– Stratagemma giochi fantasy via de servi Firenze
– Libri alla Librereria Marabuk via Maragliano Firenze
– Un capo di abbigliamento personalizzato alla serigrafia autogestita “Stampax” di Viale corsica
– Buono generi alimentari al “Forno Sciogliero” Via Imbriani 39 Sesto F.
– Taglio e messa in piega da “Mai di Lunedi” via di Calenzano 125 Sesto F.
– Trattamento estetico da concordare da “Femme Fatale” di Vypalova Livia via Scopino 42 Sesto F.
– Buono Libri alla Libreria olistica “Il filo Rosso” via Puccini 66 Calenzano
– Buono gelati alla gelateria “Ballerini” di Signa
– Un quadro o un ritratto o un’illustrazione da concordare con la MammaNoInc “Milena”
– 4 colazioni al bar “3 ponti” di San Piero a Ponti
– 4 colazioni al bar “Cavalieri” di San Piero a Ponti
– buono consumazioni al mitico pub delle notti fiorentine “frammenti&trame” via bocci Firenze-Rifredi
– Un taglio di capelli da “Claudio Reichelt” Via B. Buozzi
– buono acquisti alla cartoleria Panda via Santo Stefano Campi B.
– buono acquisti al negozio abbigliamento bimbi “Bada loro” via Santo Stefano Campi B.
– buono acquisti a calzature Massai via santo Stefano Campi B.
– buono acquisti al negozio abbigliamento “Fidelio” via Santo Stefano Campi B.
– Visita del centro di Firenze da concordare con la “Guida Libertaria” Cinzia
– Una copia del Libro “Disegni Ribelli – La Resistenza illustrata” di Milena Prestia

Posted in Iniziative | Tagged , , | Comments Off on Lista dei vincitori che non erano presenti all’estrazione del 14 gennaio, e che ancora devono ritirare i premi.

Domenica 14 Gennaio 2018 – Festa ed estrazione Lotteria Noinc-Noaero!

Estrazione Lotteria Noinc-Noaero!

Estrazione Lotteria Noinc-Noaero!

Villa Montalvo – Via di Limite 15, Campi Bisenzio (FI) dalle 15 alle 20

FESTA ed ESTRAZIONE dei numeri della LOTTERIA Noinc-Noaero!
Un colpo alla fortuna un colpo alle opere nocive!

Un momento per ritrovarsi, fare un brindisi insieme, con l’estrazione dei numeri della lotteria, musica e giochi per i bambini.
A breve il programma completo

Grazie a tutti quelli che hanno acquistato e stanno acquistando i biglietti, con il ricavato porteremo avanti le iniziative in difesa del territorio e della salute.

QUI LA LISTA DEI PREMI IN PALIO:

Lotteria Noinc-Noaero

Presidio Noinc-Noaero

Posted in Iniziative | Tagged , , , | Comments Off on Domenica 14 Gennaio 2018 – Festa ed estrazione Lotteria Noinc-Noaero!

L’inceneritore di firenze deve esser cancellato subito!

Abbiamo trovato anche i fondi per eventuali penali (se esistono)!

Presentato ieri un nuovo esposto in Procura per danno erariale, insieme alle Mamme No Inceneritore e le altre realtà della Piana.
ECCO CHI DEVE PAGARE e RESTITUIRE 58 MILIONI agli abitanti:

L'inceneritore di firenze deve esser cancellato subito

L’inceneritore di firenze deve esser cancellato subito

Posted in Comunicati, Iniziative | Tagged , , | Comments Off on L’inceneritore di firenze deve esser cancellato subito!

Assemblea 11 Dicembre 2017 al Presidio

Per discutere le prossime iniziative dopo l’importante mobilitazione del 2Dic.
Senza la gente non si decide niente!

Assemblea presidio

Assemblea presidio

Posted in Iniziative | Tagged , , , | Comments Off on Assemblea 11 Dicembre 2017 al Presidio

In tanti ieri per restituire i 3PACCHI al mittente!

Una giornata di grande partecipazione e condivisione di una lotta giusta, che sta portando grandi risultati per il nostro territorio per la salute e il futuro di tutti!

#3PACCHI

Posted by Assemblea per la Piana contro le nocività on Samstag, 2. Dezember 2017

Posted in Iniziative | Tagged , , , , | Comments Off on In tanti ieri per restituire i 3PACCHI al mittente!

SCOPERTI DOCUMENTI TENUTI NASCOSTI L’AEROPORTO ATTUALE E’ FUORILEGGE!

aeroporto fuorilegge

aeroporto fuorilegge

Enac e amministrazioni locali hanno barato e sono inadempienti.

Grazie alla ricerca e alle insistenze del Coordinamento dei Comitati di Prato e Pistoia e dell’Associazione VAS Prato, sono venuti fuori i documenti tenuti nascosti sia dal Ministero dell’Ambiente, da ENAC, dalla Regione Toscana e dal Comune di Firenze, che mostrano come l’attuale Aeroporto stia funzionando fuorilegge.
La Valutazione di Impatto Ambientale del 2003, OBBLIGA il gestore a mettere in sicurezza e migliorare lo scalo, con interramento dell’autostrada, il monitoraggio continuativo dell’aria, lo spostamento con acquisto di nuove case per gli abitanti di Peretola e Brozzi più colpiti dal rumore, vetri doppi per le abitazioni e condizionatori, tutto a spese del gestore Adf spa ora Toscana Aeroporti spa.

INTERVENTI OBBLIGATORI MAI ESEGUITI in 14 anni!

Senza che il Ministero, ENAC, la Regione, ne il Comune siano intervenuti per far rispettare la legge.
Adesso Toscana Aeroporti spa che per i propri interessi ha raddoppiato i voli e l’inquinamento in spregio agli abitanti e alla legge, NON può presentare NESSUN progetto di un nuovo Aeroporto ma anzi ridimensionare subito l’attuale e riportarlo al traffico del 2003.
Vista la negligenza e la compiacenza delle Amministrazioni, sono gli abitanti che devono intervenire per tutelare il territorio e la salute, e sarà compito della Magistratura indagare su documenti e fatti così gravi.

La Piana ha bisogno di un Parco Metropolitano per tutti, non di un mega Aeroporto per gli interessi di pochi.

Presidio Noinc-Noaero

Posted in Comunicati | Tagged , , | Comments Off on SCOPERTI DOCUMENTI TENUTI NASCOSTI L’AEROPORTO ATTUALE E’ FUORILEGGE!

Mobilitazione 2 Dicembre 2017 Tre pacchi da restituire al mittente

Mobilitazione 2 Dicembre2017

Mobilitazione 2 Dicembre2017

Mobilitazione 2 Dicembre2017

Mobilitazione 2 Dicembre2017

 

AEROPORTO, INCENERITORI , TAV SONO “PACCHI” DA RESTITUIRE
APPELLO ALLA PIANA FI-PO-PT PER UNA MOBILITAZIONE CONTRO GRANDI OPERE E NOCIVITA’

IL 2 DIC. Restituiamo i pacchi a tutte le forze politiche, governi e amministrazioni che le hanno sostenute o ancora le sostengono a partire dal PD di Renzi, Rossi e Nardella.
Negli ultimi due anni molte cose sono accadute; i tre più grandi progetti inutili e dannosi previsti per Firenze e la Piana sono stati stoppati e rinviati dalla tenacia degli abitanti che, con i ricorsi e le diverse mobilitazioni, hanno saputo esercitare la propria pressione politica su scelte e programmi per il territorio che sembravano già imposti.

Il TAR tiene ancora fermo l’Inceneritore, l’Aeroporto avrà bisogno di una nuova VIA, il sotto-attraversamento TAV aspetta da anni le nuove disposizioni sulle terre di scavo.
Per queste opere Governo, Regione e Città Metropolitana, lavorano in silenzio, usciti dai riflettori e dalle contestazioni delle ultime due estati:
L’estate 2016- quella della grande manifestazione del 14 Maggio a cui seguirono le camminate sui terreni , la piantumazione degli alberi per il parco della Piana, i blocchi contro le trivellazioni e l’insediamento del presidio No Inc- No Aero all’Osmannoro.
L’estate 2017 – aperta a suon di “Rock contro gli ecomostri” e proseguita con la sorveglianza popolare sui terreni, l’opposizione alle leggi “sblocca opere”, il blocco dei carotaggi e la nascita, nei quartieri fiorentini, di nuove lotte in difesa degli alberi che da Rifredi hanno alzato la testa contro l’arroganza del modello Nardella.
Nuove scadenze si avvicinano ed è importante tenere la luce accesa e l’attenzione:
Il 19 Dicembre avrà inizio la discussione del Consiglio di Stato richiesta da Hera sull’inceneritore dopo lo stop del TAR, per la quale si avrà una riposta nei primi giorni del 2018.

Nardella propaganda ad ogni piè sospinto l’arrivo della nuova VIA favorevole per l’Aeroporto. E’ un mantra che sentiamo ripetere da anni ma che si fa meno retorico dopo l’approvazione del “Decreto Galletti”. Il decreto approvato a Luglio, che semplificata le procedure di Valutazione di Impatto Ambientale favorendo gli affaristi in tutta Italia, sembra proprio “cucito su misura” per l’Aeroporto fiorentino la cui follia progettuale, sanzionata dallo stesso Ministero dell’Ambiente, vorrebbero “risolta” col potere del denaro.

L’avvio del tunnel per il Sottoattraversamento TAV di Firenze che doveva iniziare questo inverno è stato rinviato. Anche qui un decreto ad hoc. non è bastato, per trasformare in “terra vergine” quelle terre di scavo contaminate fino ad oggi classificate come rifiuto speciale.
Tutto sembra fermo, quindi, eppur si muove. Tra dichiarazioni dissonanti, letture strumentali dei più disparati dati e numeri, mosse e contromosse ai diversi livelli istituzionali il lavoro che si compie in sordina potrebbe essere capitalizzato tutto insieme con l’inizio del 2018 che si profila un anno di lotta su tutti i fronti e dovrà vedere uniti tutti quelli che si oppongono alla distruzione della Piana e di Firenze, alla mercificazione della città, allo sperpero delle risorse pubbliche per la soddisfazione degli appetiti di s.p.a., speculatori e multiutility.

Il 2Dic. Le lotte dalla piana e dalle periferie fiorentine vanno in centro.
-ci vanno in modo sostenibile partendo in treno da Sesto Fiorentino, perché sappiamo che avremo bisogno di collegamenti migliori nelle periferie per i pendolari e non di un tunnel sotto la città ad uso esclusivo di treni costosi e per lunghe percorrenze.

-ci vanno con le buste piene di spazzatura; la stessa spazzatura che Alia e Gruppo Hera vorrebbero bruciare per generare profitti e regalare inquinanti come continua ad avvenire a Montale (Pt) e Baciacavallo (Po). La stessa spazzatura tanto nascosta nei centri-città e consegnata alle periferie-discarica. La stessa spazzatura che sappiamo, invece, che risorsa possa diventare se riciclata, differenziata, prodotta in misura drasticamente inferiore e posta al centro di economie comunitarie col protagonismo di abitanti e lavoratori.

-ci vanno coi rumori assordanti che ben conoscono gli abitanti di Brozzi, Quaracchi, Peretola e le Piagge. Coi panni sporchi di kerosene che parlano di un aeroporto che proprio non ci sta. Non ci sta oggi, così com’è cresciuto dagli anni ’80 in barba ad ogni legge e diritto alla salute, e non ci starà domani estendendo i vecchi problemi a nuovi territori senza risolvere quelli attuali.

-ci vanno riflettendo sul presente e guardando al proprio futuro tenendo in mente e nel cuore tutt@ quell@ che lottano per riprendersi lavoro-salute-territori; la Valsusa in cui neanche gli incendi piegano i No TAV, il Salento in cui la repressione non abbatte gli Ulivi ne’ i No TAP, la Sicilia in cui le elezioni non possono nascondere il vergognoso maxi-processo contro i NO MUOS. Sono solo alcun@. Valgono per tutt@.

Così entreranno nella città vetrina addobbata a festa. Nel salotto buono di quella Firenze del “lusso per pochi” e della “precarietà per tutt@” portata alle estreme conseguenze da privatizzazioni, vendita di palazzi storici, espulsione degli abitanti, sfratti, sgomberi, mercificazione del patrimonio artistico e culturale, politiche securitarie e sottrazione di spazi pubblici.

Grandi opere e nocività sono dei pacchi da restituire!

Il 2 Dic. E’ una giornata di lotta e di allegria, di rabbia e di creatività popolare i cui protagonisti sono abitanti e lavoratori; autorganizzati dal basso senza sponsor, padri o padrini.

Un giorno di mobilitazione in cui portare messaggi, pacchi, e buste ma NON simboli o bandiere di partito.

Promotori
Comitato No Aeroporto Campi B. – Comitato No Tunnel Tav – Mamme No Incenertore – Presidio No Inc – No Aero

Per Adesioni:
pianacontronocivita@inventati.org
mammenoinceneritore@gmail.com
notavfirenze@gmail.com
comitatonoaeroporto@gmail.com

Posted in Iniziative | Tagged , , , , | Comments Off on Mobilitazione 2 Dicembre 2017 Tre pacchi da restituire al mittente

Clamoroso flop di Confindustria all’Aeroporto di Firenze!

Chi si immaginava centinaia di imprenditori e cittadini che chiedono un’opera per lo sviluppo o il decantato progresso si è dovuto ricredere su quali siano le vere priorità per chi lavora e vive nella Piana. Non è bastata la presenza del sottosegretario Nencini, o dell’Ing. Naldi in persona a smuovere più di 30 persone stamattina.
Sicuramente l’orario non ha aiutato, orario in cui chi lavora non può certo andare a fare una comparsata grottesca in un non-luogo come l’ingresso di un aeroporto.
Se ce ne fosse stato ancora bisogno stamani abbiamo avuto una dimostrazione plastica di quanto abitanti e lavoratori hanno bisogno di questa infrastruttura: tutti bloccati nel traffico mattutino per andare a lavoro non si sarebbero nemmeno accorti di questo scarno presidio se non grazie ad un enorme dispiegamento di giornalisti (in pari numero coi manifestanti), gli stessi che dedicano ampio spazio alle ragioni di speculatori vari riguardo l’argomento quasi quotidianamente.
Qualcuno si è chiesto se Confindustria e imprenditori vari non avessero potuto mobilitarsi, anche se in “pochi intimi”, per cause migliori… ma proprio lì sta l’errore di valutazione: l’interesse maggiore di chi vede la città come un giocattolo al suo servizio sono speculazione e sfruttamento del territorio e dei lavoratori, come si è visto nel caso delle esternalizzazioni di Toscana Aeroporti. Del resto sono gli stessi che dall’alto dei propri attici e dalle vetrate dei propri uffici non pensano ad altro se non a rappresentare se stessi ed i loro interessi a discapito di quelli di tutti (lavoro, case, scuole, sanità e mobilità sostenibile).

Viene da pensare che se addirittura Confindustria si muove in numeri risibili per il Si al nuovo Aeroporto, allora si stanno mettendo male davvero le cose per i pochi sostenitori di questa opera assurda, inutile e dannosa!
Si stanno mettendo male soprattutto per Toscana Aeroporti che nonostante un Decreto ad hoc dovrà scontrarsi coi ricorsi già messi in atto da cittadini e comitati, visto anche che dal 2003 non rispetterebbe una VIA che impone enormi interventi infrastrutturali, tra cui l’interramento dell’autostrada e svariate opere di mitigazione e compensazione per gli abitati di Quaracchi, Brozzi e Peretola, che subiscono da decenni gli effetti del disinteresse di Toscana Aeroporti e delle amministrazioni cittadine che si sono succedute.
Di tutto questo e di molto altro parleremo giovedì sera in un’assemblea pubblica a Brozzi alla Libertas di Quaracchi, ore 21.00 in via di Brozzi, 99.

Ass. Presidio NoInc-NoAero

Posted in Comunicati | Tagged , , | Comments Off on Clamoroso flop di Confindustria all’Aeroporto di Firenze!