Giù le mani dai soldi pubblici! Meglio una nuova corsia che una nuova pista!

Dall’incontro virtuale del 27 Aprile tra sindacalisti e Marco Stella di Forza Italia sono emerse idee davvero innovative.
– Dare ancora soldi pubblici alle compagnie aeree private.
– Realizzare il Nuovo Aeroporto di Firenze.

Sul nuovo Aeroporto non c’è mai stata “battaglia politica” perchè le maggiori forze politiche sono da sempre tutte d’accordo a “dirottare” soldi dai servizi pubblici agli interessi dei privati.
Abbiamo visto, al limite, la solita competizione tra sigle e fazioni in cui ognuno cerca di mostrarsi più bravo dell’altro nel portare avanti un progetto talmente infattibile e pieno di rischi che è stato bocciato da ben 2 tribunali.

E per loro sarebbe un traguardo da raggiungere !!!
\- Italia Viva lavora al “Piano Shock” di Renzi per Commissariare dall’alto del Governo tutte le Grandi Opere esautorando abitanti, cittadini e istituzioni locali che hanno vinto i ricorsi.
\\- Rossi e la Regione hanno avviato un nuovo iter autorizzativo il 23 Marzo con l’informativa preliminare della nuova variante al PIT (Piano di Indirizzo Territoriale )
\\\- Tutti giocano la carta “aeroporto” per il palcoscenico elettorale e anche “da destra” Marco Stella ha fatto la sua mossa. Era importante per evitare di dare ragione a chi dice che il CANDIDATO UNICO di destra e sinistra si chiama Eugenio Giani…

Un incontro virtuale e high-tech ma semplice nei contenuti e niente affatto innovativo.
La soluzione proposta è sempre la stessa: USARE I SOLDI PUBBLICI per le GRANDI IMPRESE PRIVATE.

Le argomentazioni sono davvero assurde e incoerenti:
– Da una parte sbraitano per ri-aprire Peretola come se la chiusura fosse stato un dispetto. Dall’altra ammettono una situazione di “stop dei voli” di cui vorrebbero approfittare per aprire i cantieri del nuovo aeroporto.

– Dicono da anni che “Firenze è un destino” del trasporto aereo, che bisogna fare un nuovo aeroporto per forza perchè le compagnie vogliono arrivare tutte qui e non a Pisa. Eppure si insiste per fare accordi commerciali e PAGARE le compagnie affinchè non si dirigano verso altri aeroporti.

Insomma; 150 milioni di euro Pubblici per il nuovo aeroporto di Firenze. Altri e non quantificati Soldi Pubblici per invogliare le compagnie aeree a venirci o restare.

Basta ! In questi anni hanno preso tanto e troppo !

Coi Soldi Pubblici sosteniamo i Lavoratori in crisi.
Tutti. Anche quelli del settore aereo colpito dalla crisi pandemica di Covid-19.
Come chiede anche l’appello internazionale:

#SavePeopleNotPlanes

Coi Soldi pubblici finanziamo la riconversione del lavoro in settori e attività sostenibili per far fronte ad un futuro che tra le poche certezze vede quella della crisi ecologica e climatica.

Coi soldi pubblici Sosteniamo la Sanità Pubblica.

Gli eroi, da noi, non devono per forza avere il mantello e
volare…basta la maschera(ina)

Giù le mani dai soldi pubblici

Giù le mani dai soldi pubblici

This entry was posted in Comunicati and tagged , , . Bookmark the permalink.